Laccetti portabadge: quale materiale scegliere?

I laccetti portabadge sono uno degli elementi dell’immagine dell’azienda, un segno di attenzione anche ai più piccoli dettagli. Eppure – questo è un elemento di pubblicità. Sulla superficie del laccetto è possibile applicare un logo aziendale, uno slogan o un’immagine che aumenteranno il riconoscimento del marchio. Ciò è possibile non solo grazie alla stampa di alta qualità, ma anche al materiale di cui è realizzato il laccetto. Quale opzione è meglio scegliere per non sbagliare? Leggi di più al riguardo!

Laccetti portabadge: i nostri materiali

L’azienda “Cintapunto” offre una vasta gamma di materiali per la produzione dei laccetti portabadge. Ognuno di essi ha i suoi vantaggi e caratteristiche che sono apprezzati dai nostri clienti:

  1. Il poliestere è un materiale resistente che mantiene bene la sua forma anche se viene usato regolarmente e per lungo tempo. Il suo colore e l’immagine applicata non si sbiadiscono, la superficie non è coperta da “bobine”.
  2. Nylon: non sfrega e non si sbiadisce, ha una lucentezza attraente ed è anche piacevole al tatto.
  3. La lana – un materiale naturale che non si piega, mantiene bene la sua forma.
  4. Il materiale tubolare è flessibile e molto leggero, mantiene bene la sua forma, ma richiede cure particolari.

Applichiamo l’immagine a uno di questi materiali in modo che sia conservata a lungo, non sbiadisca e non venga cancellata. Per fare ciò, utilizziamo attrezzature moderne e di nostra produzione, in modo da avere l’opportunità di controllare personalmente il processo di creazione dei badge.

Puoi ordinare i laccetti portabadge sul nostro sito Web! Offriamo una vasta selezione di colori, prezzi ragionevoli e la rapida produzione del tuo ordine!

Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *